official website

THANKS FOR YOUR SUPPORT


info@raffaelapictures.it




Opere e immagini


Questo è il sito ufficiale dell'artista prof.ssa Raffaela Quaiotti, dove potrete ammirare alcune riproduzioni delle sue opere.Tutte le immagini sono volutamente dotate di una filigrana per la protezione del Copyright. Grazie per la Vostra preferenza...

•••

Works and images

This is the official website of the artist Professor Raffaela Quaiotti, where you can see some reproductions of his works. All images are deliberately equipped with a watermark to protect the copyright. Thank you for your preference ...







Stacks Image 3254
Stacks Image 3256
Stacks Image 3258






Stacks Image 2418
Biografia,

Raffaela Quaiotti nasce il 26/05/1950. Giovanissima matura l'interesse per l'elemento creativo che la porta a frequentare l'Istituto d'Arte di Castelmassa nel caldo periodo del '68. La scuola, pur non risentendo del rinnovamento artistico, vanta il passaggio da scuola di avviamento con indirizzo artigianale a una metodologia educativa di stampo professionale. La formazione tecnica ricevuta va dalla decorazione pittorica a quella plastica e tessile come la realizzazione di tappeti e arazzi che le vale il diploma. Questa nobile disciplina influenzerà la sua pittura nell'elemento cromatico, il nostro paese, infatti, ha una tradizione tessile importante, un esempio per tutti i coloratissimi cartoni per arazzi di Raffaello. L'arte si rivela un'autentica passione coltivabile con lo studio, praticarla è uno dei passaggi successivi, condividerla non è solo un desiderio, ma una scelta. Come un demiurgo della cultura pratica l'insegnamento per vocazione, è docente all'Istituto S. Cuore di Este, un istituto privato parificato, dove impartisce lezioni di disegno geometrico e storia dell'arte. Inizia la carriera scolatica nella scuola pubblica con le L.A.C. (le libere attività complementari) a Rosolina e Adria in cui gestisce dei laboratori artistici pomeridiani. Ariano nel Polesine e in fine Rovigo; negli anni tra il '78 e il '79 la svolta con la famosa legge 517 per il sostegno che la vede in prima linea in un importante passaggio culturale-educativo della scuola italiana. Si tratta di una nomina annuale su richiesta dell'interessato ad integrazione degli alunni diversamente abili. La scelta, motivata originariamente per motivi di vicinanza, si rivela il lavoro di una vita, dalla vocazione alla dedizione il passaggio è breve. Raffaella sostiene che . L'arte, ripresa da allora, è stata una vera scuola di vita. L'approccio al disabile non viene gestito come un lavoro, ma diventa stimolo per mettersi in gioco con una realtà diversa che sa dare tanto. Da questa esperienza si intensifica l'attività pittorica come mezzo educativo e come strumento personale atto a scaricare la tensione. La sua è una pittura simbolica dell'essere e non dell'apparire, si batte da subito contro l'intolleranza e la cruda discriminazione della società contemporanea che vuole il diversamente abile un elemento improduttivo e lontano dall'omologazione. LA PERSONA è un motivo dominante della sua attività, corrisponde al principio dell'ESSERE, non solo una realtà psicosomatica. L'uomo è come la natura, è ciclico e può produrre senza distinzione di qualità, ma solo di quantità. Trattando l'argomento afferma che < il disabile, o ti annienta o ti fortifica, o entri in sintonia o no. La società ha il dovere di CREARE DELLE PERSONE, l'individualismo ed il relativismo sono mali contemporanei da abbattere >. Dal 1979 Raffaella è insegnante di sostegno e dal 1980 lavora all'Istituto Comprensivo di Lendinara Alberto Mario di cui condivide lo spirito e l'orientamento.







Stacks Image 2440
Official biography

Raffaela Quaiotti was born on 26/05/1950. Young mature interest in the creative element that leads her to attend the Art Institute of Castelmassa in the '60 years. The school, while not reflecting the artistic renewal, boasts the transition from school with a start address to craft an educational methodology of professional mold. The technical training, ranging from pictorial decoration to the plastic and textile such as making carpets and tapestries which earned her the diploma. This noble discipline will influence her painting in the element color, country, in fact, an important textile tradition, an example for all the colorful cartoons for tapestries by Raffaello. The art reveals a genuine passion cultivated by study, practice is one of the next steps, share it is not only a desire, but a choice. As a creator of culture teaching practice by vocation, is a professor at the Institute S. Cuore of Este, a private institution equalized, where she gives lessons geometric design and art history. She began her career in the public school with LAC (The free complementary activities) and Adria Rosolina it handles the art workshops afternoon. Rosolina Rovigo and in the end, in the years between '78 and '79 the turning point with the famous law 517 for the support that he sees at the forefront of a major cultural shift-educational school Italian. It is an annual appointment at the request of such integration of students with disabilities. The choice, originally motivated for reasons of proximity, it reveals the work of a lifetime, from the vocation to the dedication the passage is short. Raffaela says. The art, recovery since then, it was a real school of life. The approach to disability is not run as a job, but becomes an incentive to get involved with a different reality that can give so much. From this experience intensifies the activity of painting as a means of education and personal act as a tool to relieve tension. Her painting is symbolic of being and not appearing, is fighting from the start against intolerance and discrimination of raw contemporary society who wants the differently abled an unproductive and away from the approval. THE PERSON is a dominant theme of his activity, corresponds to the principle of BEING, not just a psychosomatic reality. The man is like nature, is cyclical and can produce all qualities, but only of quantity. Dealing with the matter says that . Since 1979 Raffaela support teacher since 1980 and works at the Institute of Comprehensive Mario Alberto Lendinara it shares the spirit and orientation.









F H M